Personalizzazione ad aerografo
23/09/17
  News
Superbike: a Magny Cours per il penultimo round 2013
03.10.13
Superbike: a Magny Cours per il penultimo round 2013
Lo scorso anno per mezzo punto proprio a Magny Cours perse il mondiale, giusto dodici mesi più tardi questo fine settimana Tom Sykes si presenterà con un bel “tesoretto” da amministrare per il penultimo round del Mondiale Superbike 2013. A pochi giorni da Laguna Seca, le derivate di serie tornano in azione sul tracciato di Nevers Magny-Cours per due gare che potrebbero persino risultare decisive per l’assegnazione del titolo iridato o, quantomeno, comportare un’ulteriore selezione tra i quattro pretendenti all’obiettivo finale: in rigoroso ordine di classifica Tom Sykes, Eugene Laverty, Sylvain Guintoli e Marco Melandri, poker di testa racchiuso in 42 punti con 100 ancora da assegnare tra Magny Cours e la “finale” in programma il prossimo 20 ottobre a Jerez de la Frontera.

Vincitore di Gara 1 all’esordio a Laguna Seca, in trionfo proprio sul tracciato d’Oltralpe lo scorso anno nella seconda manche, Tom Sykes cercherà nel fine settimana di amministrare e, se possibile, rafforzare il margine di 23 lunghezze nei confronti di Eugene Laverty, sensazionale vincitore di Gara 2 sul tracciato di Monterey riuscendo a sopravanzare in campionato il proprio compagno di squadra Sylvain Guintoli, ora a -24 dalla vetta.
Senza ordini di squadra, Aprilia Racing per il titolo iridato sferra un attacco “a due punte” con un Eugene Laverty in gran forma: cinque podi comprensivi di tre vittorie nelle ultime cinque gare, “sorpasso” in classifica (e nelle gerarchie Aprilia?) nei confronti del proprio compagno di squadra Sylvain Guintoli, decisamente penalizzato dalla doppia-bandiera rossa di Gara 1 a Laguna Seca, ora costretto ad inseguire a 24 lunghezze dalla vetta. A digiuno di vittorie dall’esordio stagionale (ed in sella alla RSV4) di Phillip Island, l’esperto pilota francese a Magny Cours correrà in casa e con tanta voglia di ripetere l’affermazione conseguita in Gara 1 lo scorso anno, all’epoca in sella ad una Ducati 1198.

Guintoli dovrà “cambiar passo” in questo “rush finale” della stagione, altrettanto Marco Melandri, suo malgrado costretto ad inseguire a 42 punti dalla leadership, deciso a creder di poter concretizzare il sogno del team BMW Motorrad GoldBet almeno fino a quando non sarà l’aritmetica a condannare il ravennate, già in corsa per il titolo di categoria nella passata stagione.

A Magny Cours sarà pertanto il confronto-a-4 per il mondiale la principale tematica d’interesse nel weekend, ma non mancheranno diversi “osservati speciali” dai propositi ambiziosi: questo il caso di due grandi protagonisti del weekend di Laguna Seca come Chaz Davies (BMW Motorrad GoldBet SBK Team) e Davide Giugliano (Aprilia Althea), giunto in Gara 2 al suo secondo podio stagionale ed in sella ad una RSV4, in continua ascesa nel Mondiale Superbike. Saranno da seguire con interesse nel fine settimana anche Michel Fabrizio (terzo round sotto le insegne Pata Honda) e la rinnovata coppia del Team Ducati Alstare: accanto ad Ayrton Badovini, in sostituzione dell’infortunato Carlos Checa, correrà Michele Pirro, all’esordio nel WSB e soltanto con un (breve) test all’attivo in sella alla 1199 Panigale R.

Sempre a proposito di sostituzioni, David Salom sarà nuovamente in sella alla Ninja ZX-10R ufficiale del Kawasaki Racing Team al posto di Loris Baz, Crescent Suzuki ha deciso di puntare sull’otto volte iridato Endurance Vincent Philippe, mentre Fabrizio Lai è atteso ai comandi della Panigale del MR Racing in sostituzione di Max Neukirchner. Da segnalare infine il ritorno di Lorenzo Lanzi con una Ducati 1198 RS dell’esordiente Mesaroli Racing, un valore aggiunto per le due gare in programma domenica alle 12:00 e 15:30.


eni FIM Superbike World Championship 2013
La Classifica di Campionato

01- Tom Sykes – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R – 361
02- Eugene Laverty – Aprilia Racing Team – Aprilia RSV4 Factory – 338
03- Sylvain Guintoli – Aprilia Racing Team – Aprilia RSV4 Factory – 337
04- Marco Melandri – BMW Motorrad GoldBet SBK Team – BMW S1000RR – 319
05- Chaz Davies – BMW Motorrad GoldBet SBK Team – BMW S1000RR – 259
06- Loris Baz – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R – 180
07- Michel Fabrizio – Pata Honda World Superbike Team – Honda CBR 1000RR – 177
08- Jonathan Rea – Pata Honda World Superbike Team – Honda CBR 1000RR – 176
09- Davide Giugliano – Althea Racing – Aprilia RSV4 Factory – 169
10- Jules Cluzel – FIXI Crescent Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – 160

www.bikeracing.it
  More News